l’olio

 

Da quando ci ricordiamo, sulle nostre colline, raccogliamo le olive a mano.

Ci possiamo avvicinare  – a seconda del fondo che lavoriamo – un po’ all’albero che stiamo lavorando ma le terrazze strette e sinuose non ci permettono di praticarle con mezzi a motore.

Da ciò deriva la qualità del nostro prodotto e, in certa misura, anche le sue quantità.

Non riusciamo a fare, ad oggi, più di 800 litri d’olio, ma a noi sta bene.

Non ha senso perdere l’identità che ci accompagna sulle terrazze.

Di generazione in generazione cerchiamo di comunicare questo valore: l’identità, il carattere sono tutto.

Non abbiamo un nostro frantoio ma, da anni, collaboriamo con piccoli frantoi locali che ci seguono rispettando il nostro prodotto assicurandoci la prima spremitura a freddo a macchine pulite di fresco.